antipasti

Panissa

La Panissa è un altro piatto straordinario della cucina ligure, composto da pochissimi ingredienti e molto usato nella cucina popolare, da sempre è stata usata per numerose preparazioni data la sua versatilità e bontà.
Il metodo di preparazione è molto simile a quello della polenta, e come essa richiede una certa pazienza durante la cottura, tuttavia una volta realizzata si può facilmente conservare ed utilizzare per qualche giorno.

Preparazione della Panissa

Preparazione della Panissa

14:00
13:00
01:00

5 Coperti

Ingredienti

  • 500 gr farina di ceci
  • 2,5 lt d’acqua
  • una manciata di sale

Istruzioni

  1. Versate la farina ed il sale dentro la pentola con l’acqua, mescolate bene il tutto e lasciate riposare per almeno un’ora.
  2. Iniziate la cottura a fuoco basso, per evitare che si attacchi sul fondo, e sempre mescolando cercate di evitare la formazione di grumi.
  3. Dopo circa un’ora la Panissa potrà essere levata dal fuoco, vi accorgerete che è pronta dalla consistenza particolarmente densa e difficile da girare.
  4. A questo punto potrete versarla dLe ricette della tradizione ligure, dalle più conosciute come il pesto entro una terrina ed un tegame e dovrete farla riposare almeno per 12h, meglio sarebbe un giorno.

Suggerimenti

  • Delle varie preparazioni legate alla Panissa tre sono le più note:
  • – Tagliata a listarelle, fritta e servita dentro le tradizionali focaccette
  • – Tagliata a cubetti e servita cruda con un filo d’olio e un po’ di cipolle rosse sopra
  • – Tagliata a listarelle e fatta saltare in padella con dell’olio, un po’di cipolla e qualche foglia di bietola