ceci

Zuppa di Ceci

La Zuppa di Ceci, chiamata anche Ceci in Zimino o, in dialetto, in Zemin, dall’uso delle bietole, è una ricetta antica e molto salutare della tradizione culinaria ligure. Tutti gli ingredienti poveri che la compongono infatti sono presenti in moltissime altre preparazioni, dai ceci, legume gustoso e quantomai versatile che sono l’elemento principale, sotto forma di farina, della Panissa e della Farinata, passando dalle bietole base ad esempio della Pasqualina, ed infine i funghi secchi sapore inconfondibile nel Tuccu ed in mille altre ricette.
Essendo una ricetta di magro pare che venisse tradizionalmente mangiata il venerdì.

 

Zuppa di Ceci

Zuppa di Ceci

03:30
02:30
01:00

5 Coperti

Ingredienti

  • 500 gr ceci
  • 1 cipolla gialla
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 manciata di funghi secchi
  • 1 mazzo di bietole da costa
  • 250 gr pomodori pelati
  • pane secco
  • sale
  • pepe
  • zucchero

Istruzioni

  1. Se volete preparare questa ricetta per pranzo mettete la sera prima i ceci a bagno in una bacinella d’acqua.
  2. Il giorno dopo sciacquate i ceci e poneteli in una casseruola piena di acqua fredda ed un po’ di sale, fateli bollire almeno per un’ora e mezza, parallelamente mettete a bagno i funghi secchi.
  3. Quando i ceci saranno pronti tritate la carota, il sedano, la cipolla e lo spicchio d’aglio e metteteli a soffriggere. Dopo qualche minuto aggiungete i funghi ben strizzati e tritati e le foglie delle bietole tagliate a listarelle sottili, fate insaporire bene il tutto.
  4. Aggiungete quindi i pelati (meglio sarebbero due pomodori freschi quando è stagione), un cucchiaino di zucchero ed i ceci in modo che si insaporiscano per bene.
  5. Fate cuocere almeno una mezz’oretta aggiungendo se fosse necessario un po’ di acqua di ammollo dei funghi.
  6. A cottura ultimata scottate delle fettine di pane secco e mettetele sul fondo dei piatti, o meglio delle terrine, versatevi sopra la zuppa di ceci e servite dopo qualche minuto.

Panissa

La Panissa è un altro piatto straordinario della cucina ligure, composto da pochissimi ingredienti e molto usato nella cucina popolare, da sempre è stata usata per numerose preparazioni data la sua versatilità e bontà.
Il metodo di preparazione è molto simile a quello della polenta, e come essa richiede una certa pazienza durante la cottura, tuttavia una volta realizzata si può facilmente conservare ed utilizzare per qualche giorno.

Preparazione della Panissa

Preparazione della Panissa

14:00
13:00
01:00

5 Coperti

Ingredienti

  • 500 gr farina di ceci
  • 2,5 lt d’acqua
  • una manciata di sale

Istruzioni

  1. Versate la farina ed il sale dentro la pentola con l’acqua, mescolate bene il tutto e lasciate riposare per almeno un’ora.
  2. Iniziate la cottura a fuoco basso, per evitare che si attacchi sul fondo, e sempre mescolando cercate di evitare la formazione di grumi.
  3. Dopo circa un’ora la Panissa potrà essere levata dal fuoco, vi accorgerete che è pronta dalla consistenza particolarmente densa e difficile da girare.
  4. A questo punto potrete versarla dLe ricette della tradizione ligure, dalle più conosciute come il pesto entro una terrina ed un tegame e dovrete farla riposare almeno per 12h, meglio sarebbe un giorno.

Suggerimenti

  • Delle varie preparazioni legate alla Panissa tre sono le più note:
  • – Tagliata a listarelle, fritta e servita dentro le tradizionali focaccette
  • – Tagliata a cubetti e servita cruda con un filo d’olio e un po’ di cipolle rosse sopra
  • – Tagliata a listarelle e fatta saltare in padella con dell’olio, un po’di cipolla e qualche foglia di bietola